Qualche cenno sull'argomento:

Subito dopo la partenza ci si dirige a Coroglio, prima tappa l’area archeologica del Pausilypon, con la magnifica la Villa di Vedio Pollione ed il belvedere sull’incantata Baia di Trentaremi. Avremo l’incredibile possibilità di accedere all’area accompagnati dalle guide del C.S.I Gaiola. Dopo la visita si scende verso Bagnoli fino a giungere al cuore del principale centro dei Campi Flegrei, Pozzuoli. Sosta al Tempiodi Serapide, conosciuto per essere il “termometro” del fenomeno vulcanico del bradisismo (innalzamento e abbassamento del livello del suolo).

Dal centro di Pozzuoli proseguiamo per il Lago D’Averno. Il periplo del lago, facente parte del Parco dei Campi Flegrei, è facilmente percorribile con la bici e permette ai partecipanti di ammirare i resti del Tempio di Apollo e la rigogliosa natura che offre il luogo.Anatre, cormorani, oche e altri abitanti del lago salutano i ciclisti che si avviano verso Pozzuoli.

Rientro per il lungomare di Pozzuoli ed ultima tappa al Pontile Nord su via Coroglio, vicino a Piazza Bagnoli, per godere della vista “in mezzo al mare” dell’area flegrea. Una passeggiata sul mare, un luogo di fuga regalato ai cittadini e ai turisti. La sensazione è di toccare Nisida e di stare a due bracciate da Capo Miseno e Ischia. Il Team Leader racconta ai partecipanti la storia dell’area ex Italsidered i progetti di riqualificazione in via di realizzazione.

 

 

4h 30′

18 Km

Media

 

INFO, PREZZI E RICHIESTE