Qualche cenno sull'argomento:

I laghi, le antiche cisterne e il mare insieme a diverse tipologie di resti archeologici caratterizzano il lento viaggiare verso Misenum.

Partenza prima tappa: Tempio di Serapide, conosciuto per essere il “termometro” del fenomeno vulcanico del bradisismo (innalzamento e abbassamento del livello del suolo).

Dal centro di Pozzuoli proseguiamo per il Lago D’Averno. Il periplo del lago, facilmente percorribile con la bici, permette ai partecipanti di ammirare i resti del Tempio di Apollo e la rigogliosa natura che offre il luogo. Qui sosteremo per una piacevole pausa ristoratrice al vigneto storico Mirabella, direttamente sulla sponda del lago per rinfrancarci con un bel bicchiere di vino Piedirosso o Falanghina dei Campi Flegrei ed un piccolo stuzzichino.

Anatre, cormorani, oche e altri abitanti del lago salutano i ciclisti che si avviano verso Baia. Lo splendido panorama aiuta ad affrontare le brevi salite presenti nel tragitto. Una pedalata lenta e armonica conduce al Lago Fusaro, sulle cui acque scorgeremo l’eleganza della Casina Vanvitelliana, famosa per essere stata la scenografia della versione televisiva della favola di Pinocchio. Si prosegue verso Miseno, attraversando il centro storico di Cappella, frazione del comune di Bacoli, dopo il quale faremo con periplo del lago e poi su verso la Piscina Mirabilis. L’antica cisterna, la più grande che mai abbiano costruito i romani che oggi sembra un tempio e incanta i visitatori con i suoi altissimi archi e i giochi di luce e colori.

Possibilità di ritorno con ferrovia Cumana (biglietto a carico dei partecipanti)

 

4h 30′

19 Km

Medio-Impegnativa


Info, prezzi e richieste